Arboreto

Arboretum Intelvi si presenta come una delle aree di confine tra Italia e Svizzera di maggiore bellezza e spettacolarità ambientale che racchiude elementi rurali, storici ed artistici. Il confine assume qui una valenza paesaggistica pregevole, quale balcone aperto su due laghi, sulle Alpi e una testimonianza storica viva del confronto fra uomini e culture con le trincee della Linea Cadorna, la scalinata della Dogana e i varchi nel filo spinato percorsi un tempo dagli Ebrei e oggi dai migranti.

L’Arboretum Intelvi comprende un’area di circa 7 ettari che parte dal Belvedere ed arriva alla vetta della Sighignola, un’area per la memoria, la natura e la cultura. Nel ricordo comune della storia e nella progettazione del futuro, un percorso di sentieri a segnare i passi che li uniscono.

L’Orto della Pace, comprende essenze tipiche delle religioni di tutto il mondo.

L’Arboreto Monumentale e l’Arboreto diffuso, si configurano come Giardini della memoria e le piante saranno dedicate ai giusti fra gli uomini.

I sentieri presenti in questo sito sono in corso di ripristino e di recupero al fine di valorizzare un patrimonio ricco di cultura e bellezza e garantire la transitabilità dei percorsi.

Cedro della California

Cedro della California

Pianta radicata di fronte al municipio di San Fedele Intelvi, di portamento maestoso in un area di grande passaggio. Dedicato a Giuseppe Grandi, giusto fra gli uomini.